Ippocrene anni precedenti

Ippocrene 2010

Ippocrene 2009

Ippocrene 2008

Ippocrene 2007


UGO ENTITA' al POETA ALDO GERBINO

 



 

UGO ENTITA' - FOTO DI REPERTORIO - archivio IPPOCRENE - proprietà riservata

 

FUTURO IMPURO                        al Poeta ALDO GERBINO

 

 

Mi cibo del silenzio dei bachi

E del lombrico

Il cui moto non muove l’aria aprica

Né fa vibrare il timpano vibratile

Non smuove la catena ossiculare

E non eccita il nervo mio protervo

Dell’udito

E fa pensare. Attiva la corteccia cerebrale,

Le aree associative

Più attive, l’area di Broca e Wernik

Della lingua parlata (e taccio)

Della lingua trascritta e scrivo

Finalmente vivo, battendo i tasti

E componendo testi non solo dell’udibile

Ma anche del reale percepito dai sensi

Altri, dell’irreale della fantasia,

Dell’immaginazione che paventa

E m’inventa d’essere baco e filare il mio bozzolo

Restare nel silenzio degli insetti

Attivi nel silenzio

Inetti di parola e scrittura nella loro

Natura pura. Fra bilioni di malanni

E di anni,

Estinto l’uomo, spinto a ciò per natura

Impura o per proprio volere andare

Via, gli insetti evoluti, divenuti perfetti,

Scriveranno benevoli in eclettico insettico

Anche (forse) di te.

 

 

 Caltanissetta                       14 05 2005

 

 

 


ALDO GERBINO - FOTO SCATTATA DA UGO ENTITA' - archivio IPPOCRENE - proprietà riservata